e tu saresti…?

Discorriamo io, avvoltoio e cornacchia.
Sai del più e del meno, degli stellari di illusioni potenti, delle polemiche sterili, del narciso ferito, del voi non capite un cazzo mentre io sì, so tutto io.
Ecco c’è da stare felici insomma, non so che fine fecero gli uccellini del balcone, se li saranno mangiati.

-Forse puoi cedere al vittimismo che si autocompiace perchè non vuoi cambiare, oppure fare per disfare con le mani e le vanghe e la terra oppure vivere di parole che ammaliano, illusioni da combattere come mulini a vento.

-Avvoltò senti se mi dici questo sarai pure saggio, certo ma a me pare che sia tutta teoria, la pratica è ben altra cosa-gli dico io.

Cornacchia: beh la storia che tu liberam. sia un ologramma che scompare appena ti vedono, non so se sia roba che ti fa bene pensare.

Beh- rispondo- tu con quel tono di voce non puoi avere verità da propormi e cosa allora, cosa sarei io? Lo sai?

the cats will know e canta e risponde in poesia

Intanto io all’orizzonte scorgo vampiri stanchi delle notti passate con ambigui menestrelli, ah sì pure con quei creativi turbo.lenti (lenti e niente turbo ovvio)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: