disordinatamente ordinati segni

in un ordine disordinato

cercare storie e frammenti
che non capisco, quasi caccia al tesoro
sto sommersa da milioni di fascicoli di vita vissuta e appunti e preventivi e ricevute e garanzie e polvere e scatole di oggetti di qualsiasi tipo e carte e carte e foto e sensi smarriti e dimenticati
fare pulizia e buttare  una vita che non conoscevo

con il dettaglio quasi patologico e maniacale

archiviarsi la vita non mollare alcun oggetto

mi intimorisce incontrare il maremoto mentale altrui
molto altrui non saresti ora
sei comunque finito.
(non so ma sicuro)
dentro di me.
c’è più spazio.

ti ho detto delle parole infine mai dette e
hai risposto  e sei andato via
per una volta mi hai ascoltato

ho trovato la musica che cantavi e te l’ho messa nel taschino di quel vestito che non era il tuo.
Poi ho dovuto affrontare il mare in burrasca per fare arrivare  sempre la musica,  sempre la tua, la stessa che ho scelto  per farti compagnia nel triste completo blu,
sai quella che avevi registrato  in un cd  mai ascoltato da me scoperto così il disegno la mia mano sceglie il tuo cuore detta
musica con la quale sono cresciuta e combattuta
e poi  mi affaccio e ti ascolto…
ma ci sono milioni di faldoni da buttare e i libri di teatro  e le foto con quei personaggi famosi che tu inseguivi e i tuoi appunti in ogni dove su ogni cosa e i numeri di telefono e milioni milioni di nomi e contatti e campioni di lana merino e preventivi e scontrini di merce troppo cara ma alla quale non ti negavi, negavi altro

e io non so  che tipo di viaggio fosse il tuo
io non ero là mentre tu stavi dalla parte delle cose e ti attaccavi a queste come edera e ti dimenticavi  di me, dei tuoi sentimenti non avevi il tempo

ma il tuo sorriso è il mio e questo è il viaggio
la musica è la mia e anche la voce che trova nuovi percorsi
e milioni di diapositive e superotto  caccia al tesoro che magari c’è

ma si sta soli accumulando pioggia
e anche ora milioni e milioni di spartiti e strumenti per me
tutto o niente
è speciale.

Annunci

One thought on “disordinatamente ordinati segni

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: