paradossi: il samurai della cucina

con quel coltello affilato para(i)dossi fastidiosi su  e giù

ritorno tra qualche  tempo  su un luogo del misfatto pare già passato  quasi esattamente un anno, il ragazzino troppo malevolo s’è perso per strada, sarà caduto in corsa

quel giorno lì stato bello  staccato da tutto il resto  felicità per poco  pochissimo

ora giocando a fare sashimi di cuore non mi và  giù preferisco sentire il suono che vibra e risuona nelle ossa chissà troverà il suo specchio d’acqua

e comincerò a cantare

dietro  l’angolo  sempre un samurai allenato a combattere per il suo padrone idiota e superficiale

vorrei farne a meno  tanto ultimamente

il samurai della cucina sono io e affilo  su lama cose buone di poco sangue  e quasi umanità antica

quando mi cucino  senza spargermi in ogni dove

alla fine non vincerò il signore feudale

perchè ho già vinto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: