Di uomini in mutande e di notte camminando, la memoria.

Con l’età pare si perda gran parte di  memoria, non ricordiamo nei particolari o forse non vogliamo ricordare nessun passato… Eppure ci appartiene.

Ho visto il bel documentario di Daniele Vicari ‘La nave dolce’,   nave che doveva essere carica di zucchero, invece diventa piena di 20.000 giovani albanesi saliti con la foga di lasciarsi tutto alle spalle e ricominciare.

 

Rimasti poi in mutande… quelle scene di repertorio sembrano finzione invece sono reali, ognuno si ingegna come può, vuole rimanerci in Italia ma non sarà possibile, ingenuità ripagata con inganno e violenza, uno stato incapace, primi anni novanta, mafia e corruzione sempre la stessa, una gatta da pelare ed esseri umani trattati come bestie, se non peggio.

Ecco si rimane in mutande.

 

Così come quando un terremoto annunciato, ma sembra già quasi negato nella memoria, distrugge la vita in una città, che ancora oggi, a distanza di anni, non viene ricostruita, non ritorna a vivere ma semplicemente viene dimenticata a se stessa.

 

Non ci riguarda, anzi facciamo subito affari alle spalle di gente che pagherà un mutuo per una casa andata distrutta. Le solite altre morti annunciate ormai fantasmi per una città deserta, i colpevoli impunibili.

 

Così, ricordando il sisma dell’Aquila mi sono trovata a passeggiare per una Roma notturna vuota e forse spettrale nella sua storia, la notturna bellezza grande delle assenze di rumori e traffici di vario tipo.

Vedere arrivare l’alba, dal buio alla luce, così come deve essere in transizione della natura che obbedisce alle sue leggi

 

 

Ascoltando storie per recuperare memoria.

Si vive di intenzioni e intensità

pure se io metto da parte anni

vorrei continuare a ricordare

 

Annunci

3 thoughts on “Di uomini in mutande e di notte camminando, la memoria.

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: