rumori molesti

 
C’è una sirena qua vicino e non smette di suonare, giorno e notte.
Non capisco da dove venga, è irritante, ormai sono mesi, ma ci si abitua a tutto.
Forse annunciasse un pericolo… bisogna prepararsi a fronteggiare il nemico?
Quello che striscia, sai, e ti fa perdere il senso del tuo io se ti scherma proiettando  spettacoli magari di seconda visione?
Non so, calma apparente, pure se il corpo scalpita con le sue malattie da curare in qualche modo, un’ operazione e zac togli il corpo estraneo, o controlli che certi anticorpi impazziti non attacchino ciò che è di buono in te.
 
Comunque la sirena, ha molto da dire
e ansia da elargire a piene mani.
Vorremmo toccarle quelle mani,
ci mancano ci manca quell’amore grande a cui voler bene
il resto è solo paura ossessione di solitudine e decentramento, dislocati,
in balia di invasioni barbariche facili facili.
Resistere alla tentazione di riprendere il contatto
quel contatto da cortocircuito che puzza di bruciato
 
La sirena ammalia, è il suo lavoro, prima o poi si toglie la coda, si decide a vivere pestando a terra i piedi,
non più fluttuando in un mondo di pura
autoreferenziale illusione
ma sto suono nelle orecchie è insopportabile
a volte
(ci dica: perchè le sta tanto a  cuore  il tema dell’inganno?
Non saprei, vicino al cuore c’era spazio che avanzava, io ci ho messo ‘sto gusto qua, forse era meglio scegliere  fragola e limone)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: