Pignetto, chi è?

323264_gnom_opisanie_risunok_tekst_1920x1200_(www.GdeFon.ru)Dunque oggi è venuto a farci visita lo gnomo  Pignetto. Dopo aver disquisito se  lui fosse reale o un parto della nostra fantasia, i miei seienni hanno scelto la seconda opzione. Questo non ci  ha impedito,  comunque, di  chiedergli qualche favore o dono.  Il tizio si  sa è molto generoso, specie con i bambini. Abbiamo chiesto di diventare aquile per volare in alto, zombie, spiderman per uccidere nemici che ne abbiamo parecchi, principesse, trasmigrare nel corpo di Totti, trasformarci in esseri volanti non identificati,  ottenere tenute complete da veri calciatori… Io avrei aggiunto anche i miei desiderata, tanto  nel mucchio quello non si accorge  della maggiore età. Caro gnomo… ero indecisa se scegliere tra una vaporiera- essicatore. un forno nuovo- una macchina inutile per fare il latte di riso,-un  multikitchenaid da circa 1000eurini- qualcosa per sentire la musica in modo decente e non  tipo mr bean e l’antenna, oppure avrei optato per  uno splendido  18b che mi porta a cena fuori e mi fa suonare  tutti i libri di  Milleret  Pignol in un nanosecondo.

Altrimenti mi sarei accontentata di  qualche operazione di sparizione magica come cancellare gatti e volpi (anche quelli appesantiti da croci,  di nerovestiti con la propensione  verso i soldi di anime beate),  o dare un colpo in testa a tutti quelli che sonnecchiano di ribellioni  mai vissute. E dato che ci stavo gli ho chiesto pure di cambiare cielo  e farmi respirare aria meno scura, il sole nero spesso   implode in ogni dove, magari  colori e verde dove c’è permacultura e orto e io che cucino  profumi, il legno di parquet inglese e i mobili chiari e  pareti di prisma che basta un po’ di sole  e esplode il colore e poi te…  ritrovarti che ti ho perso, darti  di nuovo vita e speranza.

Il povero  gnomo, subissato di richieste, comunque sempre prestando attenzione a tutto e tutti, ci ha guardato  per un bel po’.   Indi se ne è andato via, lasciando un forte odore di cannella.

Ora non so  se  veramente qualche desiderio esaudirà

ma comme d’abitude il cuore aspetterà

Annunci

5 thoughts on “Pignetto, chi è?

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: