buoni propositi nutritivi

Lardo aromatizzato della Lessinia 1,36€  62 gr

DIVORATO SU MIO PANE

Salame cotto al vin brulè 1,78   gr 90

Pastiglie al limone di Amalfi    1,80  gr 30

1 kg di pesche rosse  1,00   1 kg

Bottiglia di vetro per latte sfuso  50 cent

MOLTO GRAZIOSA L A CUI DESTiNAZIONE D’USO NON è PER  LATTE MA PER LIQUIDI DI TE’ VERDE DA FRIGO

Infuso mirtillo e lamponi 20 bustine 2,30 

Infuso di melograno 20 bustine 2,50 

Olio extra vergine  d’oliva sardo 6,98  1 L

Vino Igt Cento Passi 6,80  1L

IL VINO DI LIBERA PROVIAMO

Crema   cioccolato fondente alla cannella 5,30   230 gr

ADATTA PER L’ESTATE TEMO FINIRA’ PRESTO

 

Ecco oggi ha inaugurato Eataly a Roma, sono andata in orario poco sospetto, ore 16,  fortunatamente poche persone, colonna sonora De  Andrè, piu’ o meno lusso di prodotti, tutto molto lindo e pinto, sicuramente tentazioni varie come la  pasticceria, gioiellini di Montersino, solo 5 euro ca, oppure piadine e bicchieri di vino.

I  costi per spuntini non sono sostenuti, pero’ non sono salita ai piani alti del ristorante  dove si mangerà per beneficienza a 300 euro.

A lato intravedo passare i treni della stazione Ostiense, quella che pure se viene pulita rimane sempre sporca. La struttura che ospita Eataly, oggi rivoluzionata,  fu costruita durante i  Mondiali  ’90, mai decollata, soldi  in circolo di malavita  probabile, in  abbandono per anni e  anni, nelle  zone limitrofe vivevano in condizione di emarginazione e oblio vari profughi afgani, che se erano dimenticati   allora, ora che sono spariti  sono stati promossi  assumendo le sembianze dell’uomo invisibile.

Visibile è invece  Farinetti, il proprietario miliardario di tutto questo, lo vedo aggirarsi illustrando vini, un po’ di sana invidia,  lui certo non pare annoiarsi.

Mi sorprendo, contengo con facilità il desiderio ansioso del compriamo tutto. A Torino, la prima volta rimasi folgorata, stavolta mi sembra tutto piu’ grande e confuso,  tra carni  rosse di cocciniglia pregiata e pesci  giganti  che mi fanno l’occhiolino come diverse bottiglie di vino che rimarranno sulle mensole, (pero’ molto incuriosita scelgo quello di Libera, consumo critico con vitigni dei terreni tolti alle  mafie).

 

2 ore e tutto si riempie, chissà  in futuro che affluenza ci sarà.   Commenti a  caldo,  rientrando in stazione un ragazzo parla  in modo concitato a un altro declamando questo posto enorme dove mangi di tutto e compri di tutto pero’, a parere suo, mancano solo i vestiti, ecco uno shopping center in pieno stile, vedremo… qua lo stile non manca, come non manca alla mano anonima che scrive sul vagone del treno Fiumicino Orte che mi riporta a casa:

“Lavoriamo gratis per lo stato per pagare i loro debiti  ormai ricattati dalle banche, riprendiamoci la nostra vita”.

 

Già lo trovo ottimo proposito, pomeriggio educativo.

Annunci

4 thoughts on “buoni propositi nutritivi

Add yours

  1. Eataly e qualy i prodotti che vado sempre cercando nei miei pellegrinaggi in Istria, e che sono sempre più rari e sempre più mimetizzati tra le valanghe del biofinto e dell’exotik neoetno. 🙂

    1. eheeh il biofinto vedo te ne intendi al di là delle mode quello che importa è saper scegliere, commento lo farei sulle marche di pasta scelta da Farinetti & Co pare gragnano docet ma saranno i veri pastifici di grano italiano di una volta??

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: