Presa di sorpresa

Oggi si sono messi dei punti ed ognuno è tornato a casa con lacrime e  ravanelli dell’orto.

 E forse qualcosa d’ altro.

Per me:

Un robot aspirapolvere per pulire (perché maschi o femmine si prendeva la scopa e tutti a riordinare il caos della giornata)

 Un viaggio gratis per una settimana in un luogo a mio piacimento, ma con  il bonus di un giorno a Riccione…

 Un negozio di scarpe

 Tanta felicità e allegria

 Un animale domestico

 Un organetto super nuovo all’utima moda(!)

 Un cane

 Un libro con tutti i lavoretti da fare già il prossimo anno

 Una stupenda villa con giardino

 Un serpente domestico che sa a memoria il dizionario di italiano

 Un cuscino

 Un drago a 3 teste di mille colori con cui poter volare

 Tanta pace e felicità con il mio fidanzato

 Pettine, fermacapelli e t-shirt di tutti i colori che esistono

Una telecamera super tecnologica (dopo aver imparato a masterizzare dvd dei ricordi)

 Delle scarpe alate

 Molta serenità e amore

 Orecchini a forma di stella che rappresenta la luce

 Una band bravissima di cui far parte (eh)

 Molta,  molta amicizia e amore

 Un anello…

 

E forse qualcosa d’ altro mi hanno regalato questi strani esseri senzienti e spesso dirompenti  che mi hanno vista svolazzare per anni.

 Io pensavo non sapessero del volo, invece eccome se lo sanno! e sanno dei desideri  e ‘sentono’, pure se  alla maestra gli toccava  fermarsi sul ramo per fare discorsi pregnanti-insistenti sul senso del rispetto e dell’ascolto dell’altro e di come le emozioni vanno vissute,  tutte.

Io ho visto  le loro acrobazie nelle parole e nei colori, nei suoni e movimenti e pensieri di rabbia e impotenza e buio e solitudine e adulti che li boicottano nel mondo bambino che vorrebbe sorprendersi.

Regali  sono stati questi e non li dimentico

Pure se mi  tocca riprendere il volo e lasciarli andare per la loro strada,  oggi resto rappacificata col lavoro, delle ricette che non avevo, dell’improvvisazione e  disordine ordinato e dei 100 pensieri e idee e preoccupazioni per non sentirsi mai adeguati e delle insidie esterne di adulti destabilizzanti.

Poi persino Lucignolo  o Pinocchio, chi  ti mette a dura prova in pazienza e ascolto, mi ha ringraziata per la ‘spinta ricevuta per volare sul cielo della vita’

 

Io ora mi levo in volo ma anche lui forse ha imparato a fare come si fa….e pure in mezzo al sale e alla sorpresa che confonde, mi viene da sorridere.

Annunci

5 thoughts on “Presa di sorpresa

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: