29 febbraio

29 febbraio

Per il gusto di  scrivere oggi

che poi di  28  ce ne è uno solo ed è il mio.

Quest’altro ogni 4 anni si ripresenta alla porta, non so cosa voglia, sicuramente chiede qualcosa e nel rispondere si allunga l’anno di un giorno.

 

E c’è la  stanchezza di Atlante oggi.

Perché ricreare il mondo comporta il peso e la fatica e il sacrificio

e mollare sto pulviscolo farlocco che  sbiadisce la vita di amore.

Le parole belle sul libro e quelle che tu non mi dici

I ranuncoli di uno dei  gatti in ascolto, vorrei durassero tanto.

 E le presenze luminose pure se oscurate da ombre di passagio.

Immagino come saranno le cupole colorate,

il golfo in movimento e i rumori  suoni e sapori di altro.

E mi  confidano  non desiderano crescere perché non vogliono perdere il loro  mondo bambino.

E di certi aduti che li spersonalizzano rendendoli piccole vittime ipocrite addormentate.

 

Tutto sotto costo in tempo di crisi pure le tue qualità e il  lavoro  vale poco, se 20 ore di corso ministeriale sono sufficienti per insegnare  lingua e cultura  di oltre Manica.

Rimaniamo ignoranti di sentire  e sapere, sarà sempre piu’ facile contenere chi non ci sta e sale sulle gru e i tralicci magari.

E questo giorno che non c’è

 tutto quello che appare e scompare
 si ripropone nel bene o nel male.
Annunci

2 thoughts on “29 febbraio

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: