quaranta4 gatti

per me fa così

In fila per tre con il resto di uno

Uno nessuno e centomila

qui siamo in tanti a rimorchio sulla piattaforma del teatrino quotidiano da autobus romano.

Osservi umanità arrabbiata, la straniera con voce acuta e dice il coltello nella borsa, il coatto che le risponde con la sua litania razzista: Qui non stai a casa tua mo te do un pugno… gli altri che parteggiano, in genere per il razzista, e l’altra moltitudine del bus, essendo straniera, tace. Eppure li senti rumorosi i pensieri di tante lingue, le loro rabbie inespresse che arrivano così pesanti e tristi e il bambino rom che ascolta e osserva e già sa quale strada di fuga e invisibilità è stata tracciata per lui.

Nessuno è perfetto capita di fare errori di valutazione che ci legheranno a certi joker dal viso sfigurato, privi di umanità e valore, centomila bugie di identità molteplici di altri teatrini nevrotici.

Si è sempre uno quando perdi e guadagni quando distruggi e ricrei e danzi la vita e canti i mondi di muschio e suoni ruscello.

E poi i 44 gatti belli luminosi che ci sono con le loro parole a cuore che non necessitano di inganni manipolazioni gerarchie o collocazioni fittizie.

E allora cantiamo tutti in coro e mo’ spengo le candeline

Annunci

One thought on “quaranta4 gatti

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: