30 e piu’

30 anni  come quelli di questa comunità che minacciata dalla svendita di demanio difende il territorio  bonificato  e case che ha rimesso su vite buone da preservare  come quasi lo stesso tempo dove un giovane Valerio viene  ammazzato e  sua mamma ottantenne ormai esperta di computer e armi, aspetta a casa l’assassino di suo figlio per capire….di quegli anni loschi collusi con politici influenti e terrore terrorista e poi immagino  trenta  pure per il dischetto di albero profumato che viene dal monte Peglia che ho riportato con me  per ricordare la vita nei cerchi che leggo.

Sembra spesso uno spreco  come quando una massa di  categoria insegnante non è in grado  di mettere i puntini  sulle  ‘i’ e rimandare vuote le tabulazioni  invalsi, il solito gregge che si lamenta e non sa  assumersi responsabilità nel fare contrasto.

Pero’ mi sembra che ci sia una classe di tranquillo rumore  attorno me, sarà solo una fase per loro, ma noi si continua  a lavorare con le emozioni,  senza fine insieme  a il  Cane di  Pennac, mio aiutante momentaneo.

Frullano immagini  nei giorni di passaggio come quella del viso del venditore di rose che poteva essere così

La bellezza di un essere umano che non puo’ piu’ volare o se lo fa rischia la vita, sembra si continui a morire lavorando, anonimamente  senza fine  come stelle luminosamente rovinate dal loro spegnersi improvviso, non c’è piu’ corrente ma io presto imparero’ a distinguere  il filo a terra, quello  della fase e l’altro neutro blu.

Fare luce nuova portare altra corrente sperando di non  rimanerne folgorata,   volgarità ipocrita non  sopporto, di  circuiti così banalmente viscidi perché dovresti essere la preda in giochi di ruolo di lampadine esaurite.

Si sbaglia corrente ma prima o poi si smette… basta, è vero, non sedersi troppo tempo  su certi black out testacuore (e ci sono altre musiche)

Annunci

2 thoughts on “30 e piu’

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: