la dignità di indignarsi

 

Colpisce come si voglia colpire

quello che è costruzione con la distruzione

 

Ero nel 15 ottobre di Roma che si ricorderà solo perché  gruppi di unni italici apparentemente non gestibili da polizia in grandi numeri (toh ma come mai?)  si sono esibiti nelle loro tipiche azioni miranti a chiedere attenzione . Essendoci riusciti pienamente, rifletto, vedi che qualcosa che funziona in questo paesetto c’è sempre.

Fermare percorsi  dove migliaia di persone sorridenti e indignate  sfilavano con il desiderio di essere visibili e presenti…

ciononostant

Le mie dita battevano fortemente bellaciao ho trovato l’invasore, un po’ di musica è stata fatta e distribuita, mangiatene tutti questo è il corpo dei nostri strumenti popolari…..il sole brillava  e non so come ma siamo riusciti ad evitare il delirio dei barbari, sempre arrivando,  senza saperlo, in tempi sfalsati, così da non incontrare ‘devisu’ le devastazioni.  Eravamo  bloccati, separati, ma circondati da facce amiche, come è possibile che pure tra migliaia di persone incontri sempre chi conosci? Pure lo sguardo di quel tipo colpo di fulmine tempi fà  mai piu rivisto (ma questo chi è, dove l’ho visto?)e poi poi, improvvisamente, accerchiati dai nostri amici clown ritrovati broker in comunione di moneta varia.

Le risate li seppelliranno (ai barbari, a  tutti quelli  con strategia premeditata di ridurci impotenti)

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Continuare a sorridere e suonare le nostre verità:

ritrovare la dignità, per non perderla  facilmente per strada come  accade spesso con quelle monetine da 1 cent.

Annunci

3 thoughts on “la dignità di indignarsi

Add yours

  1. Ci provano sempre ad occultare, camuffare, far attenzione su altro, sviare l’attenzione per una cosa così bella, una visione altra da tutte quelle ruberie a cielo aperto che vorrebbero far passare per norma accettata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: