cLown

Nei silenzi rumorosi che ci circondano siamo in  costante compagnia dei clown, sono patetici o crudeli, a voi la scelta.

Ridono i pagliacci, dicono  bugie, fanno rapine, manipolano la tua  e la loro di vita.

Alcuni straparlano di  leggerezza e poi rimangono impiccati nelle loro corde mentali, dietro al trucco un po’ di sadismo.

Altri si manifestano con costumi di scena semplici, eppure diventano grotteschi, i grossi fiori con lo scherzo e  qualche bella menzogna che si attacca così bene al personaggio.

Appaiono pure quelli lunari, un po’ come Pierrot triste, grandi occhi che attirano  energie  e poi le divorano.

Ci sono, infine, artisti veri, in equilibrio tra la follia e la normalità, fra il desiderio  di essere e di non appartenere a nulla, non inseguendo la scia di chi  nel Tao di Pooh ‘torna subito’ (cioè   và di qua e di là,  facendo troppo e non combinando niente).

In direzione contraria, ma mai contrariata, pure se si calpesta incertezza di sintomi che spaventano solo quelli che non vogliono morire, c’è da ridere o sorridere  e c’è sempre da far ridere qualcun altro.

I clown che intimoriscono perché troppo  truccati… sotto la maschera  in fondo siamo sempre  e solo   noi.

Annunci

One thought on “cLown

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: