moltitudine sola

 

se questa vita prende forma di punto interrogativo che tu stia alla curva o al punto non cambia molto. Forse errore è questo isolarsi in dubbi e domande senza risposta o in luoghi troppo comuni per essere abitati. Meglio evadere e non pensare,  ognuno trova il suo sistema… oppure partecipa, affronta mille fate morgane e diventa attivo cittadino, parla e  non stacca il cervello dal cuore.

Oggi, mio malgrado in un luogo di  moltitudine e solitudine, con pareti  sbiadite e rotte,  odore di poco vitale. Là ci va chi  avverte qualche dolore e deve essere curato o chi si sente solo e vuole essere curato, chi si ammala per trovare qualche moltitudine in più o attenzione. E poi tra quelle mura, devi sempre riflettere che c’è la fine, che da solo non si può e  ti devi fidare o affidare.

Che fosse davvero la fine  dello stare tutti da soli? perché l’anestetico funziona così così se si è in tanti e proprio  di questi tempi dovremmo farne a meno( degli anestetici ovvio!)

E in.fine, invece, qualcosa di diverso e giocoso, smettendo di spegnersi. Ho trovato  questi spazi  bianchi sicuramente  da riempire, ognuno come può.

Annunci

One thought on “moltitudine sola

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: