un signore

Questo signore faceva rotolare per le strade di Torino immense palle di carta, e se uno  era bravo riusciva  a salirci su.

Questo signore faceva concerti con bollitori fischianti sotto tavolini con zampe di stracci, un tempo vestiti vissuti

Questo signore aveva lucidato così bene l’acciaio che ti ci potevi specchiare e creare altra esposizione che poi la carta velina dipinta non sarebbe bastata.

Questo signore, credo amasse giocare e coprire quei mattoni  di contestazione e muro con stoffe colorate.

Questo signore voleva alleggerirsi degli oggetti e farne a meno oppure trasportare le tele accartocciate a spasso, e io  ci ho disegnato una rosa con quella roba lì.

Questo signore mi fa ricordare che lo scherzo  è necessario, come oggi  con i  medici clown che hanno ben reso la parodia della medesima, bambina  arrabbiata con  frotte di  creature negligenti e poi  pure  io la magia: dalla mia mano sono uscite palline rosse raddoppiate, non so  come ma ho fatto clown.

Comunque per non perdere il filo ( tutti ‘sti umani con i fili che escono dalle orecchie mi inquietano non poco) questo signore  si chiama Michelangelo Pistoletto  e si trova qua

MAXXI tutto curve

MICHELANGELO PISTOLETTO: Da Uno a Molti, 1956-1974

4 marzo – 15 agosto 2011

MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo

via Guido Reni, 4 A   00196 Roma

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: